AGENZIA ENTRATE - PUBBLICATA LA CIRCOLARE N.2/E del 1 febbraio 2016

E’ stata diffusa ieri 1 febbraio 2016 la Circolare n. 2E dall’Agenzia delle Entrate che traduce in pratica il principio delle esenzioni dal fisco immobiliare per gli “Imbullonati”, introdotto dall’ultima legge di Stabilità (commi 21 e seguenti della Legge 208/2015).

La circolare ha come oggetto:

Unità immobiliari urbane a destinazione speciale e particolare – Nuovi criteri di individuazione dell’oggetto della stima diretta. Nuove metodologie operative in tema di identificazione e caratterizzazione degli immobili nel sistema informativo catastale (procedura Docfa).

Si allega la Circolare in oggetto

Circolare n. 2E_2016

 

POS OBBLIGATORIO PER I PROFESSIONISTI

 

POS obbligatorio e pagamenti telematici, il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati fornisce le indicazioni su come comportarsi a seguito dei nuovi obblighi previsti.

La legge di Stabilità 2016 (legge 208/2015) prevede che a partire dal primo gennaio 2016 scatta l’obbligo anche per i professionisti di accettare pagamenti elettronici (bancomat, carte di credito, etc.) anche per importi inferiori a 30 euro, a partire da 5 euro.

Tale misura, ricordiamo, è legata alla necessità di aumentare la tracciabilità dei pagamenti e mira ad aumentare la diffusione della moneta elettronica.

Il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati fornisce le prime indicazioni ai professionisti per tutelarsi, in attesa del decreto del Ministero dell’Economia che dovrà arrivare a breve.

Tale decreto, tra le altre cose, definirà le sanzioni per gli eventuali inadempimenti in materia di POS e pagamenti elettronici.

Al momento, infatti, chi non rispetta l’obbligo di installare gli apparecchi non è sanzionabile.

Nel frattempo, la raccomandazione del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati  ai propri professionisti è quella adottare comportamenti massimamente ispirati all’etica e alla trasparenza, al fine di tutelarsi da eventuali denunce della committenza, magari a fronte dell’interpretazione errata di norme entrate in vigore solo di recente.

 

In primis, all’atto del conferimento dell’incarico è opportuno indicare chiaramente la modalità di pagamento della prestazione d’opera concordata con il committente, che può avvenire anche in contanti (fino a 3.000 euro), con assegno o

con bonifico bancario.

In allegato la brochure informativa del Consiglio Nazionale dei Geometri.

Pos Obbligatorio

Attivata la App del Collegio dei Geometri di Teramo

Siamo lieti di comunicare che è attiva e scaricabile gratuitamente la App del Collegio dei Geometri di Teramo! Con questa applicazione tutti i colleghi potranno essere informati, in tempo reale, attraverso delle notifiche che compariranno automaticamente sul proprio smarthphone.

Tutti riceveranno notizie in “real time” sulle News, sui Bandi e Concorsi pubblicati, sui Corsi di formazione ed inoltre avranno sempre a portata di “push” l’intero Albo degli Iscritti con i relativi contatti e recapiti.

Il Presidente e tutto il Consiglio Direttivo, con la pubblicazione della presente App, nella speranza di aver fatto cosa gradita e di sicura utilità agli iscritti, rimangono a disposizione per eventuali suggerimenti o consigli che chiunque riterrà opportuno proporre al fine di migliorare l’applicazione proposta.

App_Collegio

 

 

Cena di Natale 2015

 

A tutti gli Iscritti all’Albo

Loro sedi


Il Presidente ed il Consiglio Direttivo sono lieti di invitare la S.V. e famiglia a partecipare alla cena di Natale che si terrà:


 Giovedì 17 dicembre 2015 alle ore 20.30

        presso l’Hotel Ristorante CASA ROSSA

                                               Via Ascolana  64011 Alba Adriatica (TE)                                                   


La quota di partecipazione alla cena è pari a € 25,00 per tutti i partecipanti, da pagare presso la Segreteria del Collegio o la sera stessa direttamente presso il locale.


 Per motivi organizzativi, si prega di comunicare la partecipazione alla Segreteria del Collegio, entro lunedì 14 dicembre 2015 tramite e-mail: info@collegiogeometriteramo.it.


 f.to Il Presidente

Geom. Cristian Graziaplena  

 

 

Avviso Agenzia del Demanio Pescara. Procedura aperta per affidamento prestazioni di rilievi topografici. Scadenza 22.12.2015

L’Agenzia del Demanio ha stabilito di procedere all’affidamento delle prestazioni di rilievi topografici e delle attività volte al corretto aggiornamento delle attività catastali, ai sensi dell’art. 19 del D.L. 31 maggio 2010, n. 78, convertito in Legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della L. 30 luglio 2010, n. 122, di alcuni immobili di proprietà dello Stato gestiti dall’Agenzia del Demanio e situati nelle Regioni Abruzzo e Molise, mediante l’indizione di una procedura di gara aperta, ai sensi dell’art. 55, comma 5, del D.Lgs. n. 163/2006 (Codice dei Contratti) da aggiudicare mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

 

L’avviso pubblicato è riportato al seguente link:

 

http://www.agenziademanio.it/opencms/it/notizia/Procedura-aperta-per-laffidamento-delle-prestazioni-di-rilievi-topografici-e-delle-attivita-volte-al-corretto-aggiornamento-dei-dati-catastali-degli-immobili-di-proprieta-dello-Stato-gestiti-dallAgenzia-del-Demanio-situati-nelle-regioni-Abruzzo-e-Molise/

 

 

Scadenza: 22 dicembre 2015 ore 12:00

Effetti del mancato deposito di un Frazionamento

Considerato che si stanno verificando casi di presentazione di tipi di frazionamento senza il relativo deposito presso gli uffici comunali, riproponiamo l'avviso dell'Agenzia delle Entrate - Territorio già pubblicata il 15 settembre u.s.:

Dal primo giugno tutti gli atti di aggiornamento devono necessariamente essere presentati per via telematica. Da qui l'ufficio riscontra l'effettivo deposito, basando il tutto, sulla presenza nel tipo di un modello di autodichiarazione, attestazione che viene richiesta al Tecnico. Con una nota n. 55516 del 22 aprile 2015 la Direzione Centrale Catasto e Cartografia ha diramato una direttiva in tal senso.

L'art. 71 del D.P.R. n. 445 del 2000 obbliga l'amministrazione a procedere a controlli sulla veridicità dei contenuti nelle dichiarazioni sostitutive, chiedendo mensilmente ai comuni interessati la sussistenza di detto deposito.

La responsabilità su dichiarazioni mendaci è penale.

L'amministrazione che aveva registrato il tipo di frazionamento, dal momento in cui il Comune segnala il mancato deposito è tenuta ad inserire sulla particella interessata una annotazione "Si segnala il mancato deposito del tipo di frazionamento, previsto dal comma 5 dell'art. 30 del DPR 380/2001 e trasmesso telematicamente, giusta comunicazione del di ........., prot. n. ......... del ........."

Contestualmente l'Ufficio segnalerà i fatti:

All'Ordine o al Collegio professionale di appartenenza del tecnico redattore,

Alla Procura della Repubblica competente per territorio.

Nota Ag.Entrate Territorio MO

Orientamento in entrata CAT geometri - Istituto Forti Teramo e Moretti Roseto

 

A tutti gli iscritti

 

Nell’ambito della sinergia attivata da tempo tra il Ns Collegio e le due scuole, è stata richiesta da parte dell’Istituto Forti di Teramo il supporto all’organizzazione della vetrina dell’evoluzione di materiali e strumentazione inerenti la Ns. attività.

 

Pertanto vi chiediamo la sensibilità a volerci fornire del materiale che riterrete idoneo per tale attività, (vecchia strumentazione in disuso, materiale costruttivo, ecc.) per allestire una o più aule didattiche nella scuola.

 

I colleghi disponibili a fornire strumenti e/o materiali,  sono pregati di darne comunicazione alla segreteria, per l’organizzare della modalità di consegna.

 

 

 

Il Presidente

 

Geom. Cristian Graziaplena

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Navigando il sito acconsenti all'utilizzo dei cookie in accordo alla nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.