Sisma Centro Italia 2016 - Nuova comunicazione del CNGeGL

 

Con la presente il CNGeGL intende comunicare alcune nuove ed importanti indicazioni in merito all’organizzazione delle attività, così come richiesto dal Dipartimento della Protezione Civile che, alla luce dei nuovi eventi sismici del 26 e del 30 ottobre u.s. e del crescente numero di accertamenti da svolgere, avranno diverse configurazioni, tempi e modalità, che prevedono l’indispensabile contributo della nostra Categoria.

 

Più precisamente, le prossime attività saranno strutturate su due linee.

 

1)    Una prima linea, della durata di circa un mese, prevede l’impiego giornaliero di centinaia di colleghi che dovranno verificare/accertare gli edifici agibili e quelli non utilizzabili, attraverso l’utilizzo della scheda FAST, una scheda estremamente semplificata rispetto alla scheda AEDES.

Il rilievo FAST è principalmente finalizzato a definire il numero dei moduli-container da utilizzare per i prossimi sei-otto mesi.

Le attività di questa prima fase saranno, in percentuale prevalente, concentrate nelle Marche, in particolare nei comuni del Maceratese e dell’Ascolano e, in misura minore, nelle altre tre Regioni coinvolte dalla sequenza sismica del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016.

I sopralluoghi FAST possono essere effettuati da tecnici accreditati secondo la procedura Di.Coma.C., per i quali non è richiesto il requisito di idoneità AEDES (di cui alla circolare prot. UC/TERAG16/44419 del 3/09/2016 e s.m.i.).

In particolare potranno essere effettuati da professionisti architetti, ingegneri e geometri abilitati all’esercizio della professione relativamente a competenze di tipo tecnico e strutturale nell’ambito dell’edilizia ed iscritti ad un ordine/collegio professionale.

 

2)  Una seconda linea, della durata stimabile in due-tre mesi, avrà ad oggetto la redazione delle schede AEDES da parte degli agibilitatori secondo l’ordinaria procedura e prevede quindi un impiego numeroso di tecnici con i requisiti per la redazione della scheda AeDES.

 

Preso atto per le vie brevi che il Dipartimento della Protezione Civile si è dichiarato disponibile ad erogare un parziale anticipo sul rimborso delle spese previsto per i tecnici verificatori, il CNGeGL continuerà ad assumere l’onere per le spese di pernottamento.

 

    Inoltre, su richiesta del CNGeGL, il DPC sta valutando la possibilità di riconoscere per i tecnici impegnati, una forma di indennità giornaliera, con modalità in via di definizione.

 

Il CNGeGL continuerà ad anticipare le spese per il pernottamento dei tecnici nelle strutture alberghiere convenzionate; per gli altri costi sostenuti, i colleghi riceveranno il rimborso dal DPC a piè di lista, secondo le modalità previste nel DM 08/07/2014 - allegato A.

 

Alla luce delle circostanze e delle richieste rappresentate, il CNGeGL intende ringraziare i Colleghi ed gli Uffici per il lavoro finora svolto e per quello che svolgeranno nell’immediato futuro.

 

La disponibilità a prestare la propria opera dovrà essere trasmessa ai Collegi di appartenenza, al seguente indirizzo e-mail: info@collegiogeometriteramo.it  (menzionando i dati di iscrizione al proprio Collegio, i recapiti telefonici, e-mail e pec) avente per oggetto: “Sisma Centro Italia 2016”  entro e non oltre sabato 12 novembre 2016.

 

Per qualunque delucidazione è possibile contattare:

Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati

Piazza Colonna n.361, 00187 Roma

Tel.: 06/4203161 -- fax: 06/48912336

e-mail: cng@cng.it -- sito: www.cng.it

 

 

 

In attesa di un Vs. celere riscontro, Vi porgiamo cordiali saluti.

La Segreteria

 

-----------------------------------------------------------------------------------------

Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Teramo

Via Alfonso De Albentiis, n.12 – 64100 Teramo (TE)

Tel.: 0861/248620 - fax: 0861/254141

E-mail : info@collegiogeometriteramo.it

Sito     : www. collegiogeometriteramo.it

PEC     : collegio.teramo@geopec.it

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Navigando il sito acconsenti all'utilizzo dei cookie in accordo alla nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.