CASSA GEOMETRI – EMERGENZA COVID-19

La Cassa Geometri, consapevole della situazione di estrema e prolungata emergenza in conseguenza della crisi sanitaria determinata dalla diffusione del virus COVID-19, si è attivata fin da subito per assicurare sostegno e supporto ai propri iscritti.

Sono stati adottati tempestivi provvedimenti in merito a:

1) versamento dei contributi, sospendendone le scadenze;

2) alla polizza sanitaria;

3) all’assistenza in caso di contagio, prevedendo l’erogazione di provvidenze straordinarie;

4) alla liquidità dei professionisti tramite l’accesso al microcredito.

 

Punto 1) Versamento dei contributi, sospendendone le scadenze:

La Cassa Geometri ha stabilito la sospensione di "tutti" i versamenti dei contributi in scadenza fino a maggio e l'automatica proroga in relazione all'eventuale perdurare dello stato di emergenza sanitaria.

La sospensione dei termini dei pagamenti si applica automaticamente a tutti gli iscritti e non è quindi necessario inviare alcuna richiesta alla Cassa.

Il recupero dei versamenti sospesi e non versati sarà oggetto di ampie rateizzazioni, senza l’applicazione di alcuna sanzione e interesse.

Si precisa, per gli iscritti che ne abbiano la facoltà e la volontà, che è possibile versare comunque le rate, garantendo in questo modo maggior liquidità alla Cassa per potenziare il welfare.

 

Punto 2) Polizza sanitaria:

In considerazione dell'emergenza sanitaria determinata dal virus COVID-19, la Cassa Geometri, da sempre attenta alla tutela della salute degli iscritti, ha deciso di introdurre, in aggiunta alla polizza sanitaria offerta gratuitamente a tutti gli iscritti (per maggiori informazioni clicca sul seguente link: http://www.cipag.it/it/cassa/la-cassa-per-te/welfare/salute/assistenza-sanitaria), alcune coperture ulteriori.

In particolare, nel caso di contagi accertati da COVID-19, è prevista, da parte dell’assicurazione, l’erogazione di una indennità per l’isolamento domiciliare, per il ricovero o per la degenza in terapia intensiva.

Inoltre è stato organizzato in favore di tutti gli iscritti un servizio di video consulto specialistico, attivo 24 ore su 24, offerto da medici specializzati nelle varie discipline, al fine di garantire un confronto diretto sulle più disparate patologie e consentire di ricevere risposte a dubbi sulle terapie da seguire.

Nelle tre sezioni sono riportati nel dettaglio i contenuti delle coperture della polizza sanitaria per virus COVID-19.

# Sintesi delle coperture: http://www.cipag.it/CMSContent/Cassa/pdf/welfare-integrato/PolizzaSanitaria_COVID_news_17aprile2020_DEF.pdf;

# Guida alle coperture della polizza: http://www.cipag.it/CMSContent/Cassa/pdf/welfare-integrato/Covid-19_Unisalute_CassaGeometri.pdf;

# Informativa esplicativa: "informativa" .

 

Punto 3) Assistenza in caso di contagio, prevedendo l’erogazione di provvidenze straordinarie:

La Cassa Geometri, in considerazione dell’emergenza sanitaria che sta attraversando il Paese, eroga in favore degli iscritti che siano stati affetti dal virus COVID-19 delle apposite provvidenze straordinarie, già previste nei casi di particolare bisogno determinati da invalidità temporanee e da eventi calamitosi.

a) PRESUPPOSTI 

Possono beneficiare delle provvidenze straordinarie per il contagio da COVID-19:

# Gli iscritti alla Cassa Geometri;

# I superstiti;

# I pensionati attivi in regola con la contribuzione.

b) MISURA 

Le provvidenze straordinarie sono erogate dalla Cassa Geometri su domanda degli interessati, per un importo compreso tra 1.000 euro e 10.000 euro, in base alla gravità dell'evento.

c) PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA

L’istanza di provvidenza straordinaria può essere inoltrata inviando l’apposito modulo all’indirizzo PEC dedicato, emergenzacovid19@geopec.it.

d) MODULISTICA

Modello di domanda di provvidenza straordinaria COVID-19: http://www.cipag.it/CMSContent/Cassa/pdf/Modulistica/prestazioni/COVID-19/Modulo_richiesta_provvidenza_covid-19.pdf .

e) TERMINI

La richiesta di provvidenza straordinaria deve essere inviata entro e non oltre 12 mesi dal verificarsi del contagio.

 

Punto 4) Liquidità dei professionisti tramite l’accesso al microcredito:

In considerazione dell’emergenza COVID-19, la Cassa Geometri ha introdotto, in aggiunta agli strumenti di accesso al credito già disponibili, come il prestito personale, il prestito per l’attività professionale e la possibilità di accendere mutui (per maggiori informazioni clicca sul seguente link: http://www.cipag.it/it/cassa/la-cassa-per-te/welfare/professione/accesso-al-credito), ulteriori interventi a supporto della liquidità finanziaria tramite lo strumento dell’accesso al microcredito.

Grazie ad una convenzione che la Cassa ha appositamente siglato con la Banca Popolare di Sondrio, è possibile richiedere online le anticipazioni economiche necessarie per fronteggiare, nell’attuale emergenza sanitaria, le spese connesse allo svolgimento dell’attività professionale.

a) PRESUPPOSTI 

Possono beneficiare dell’accesso al microcredito gli iscritti alla Cassa Geometri che hanno i requisiti per ottenere il certificato di regolarità contributiva.

L’accesso al microcredito può essere concesso per:

# Anticipazione economica necessaria per fronteggiare, nell’attuale emergenza sanitaria, le spese connesse allo svolgimento dell’attività professionale.

b) MISURA

L’importo finanziabile va da un minimo di 3.000 euro  ad un massimo di  10.000 euro.

c) PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA

Gli iscritti interessati possono inserire online i dati richiesti per la verifica dei requisiti in un form presente nella sezione "Servizi Banca Popolare di Sondrio/Richiesta prestito Emergenza COVID-19" all'interno dell'area riservata del sito web della Cassa Geometri.

Una volta verificata la presenza dei requisiti richiesti agli iscritti vengono reindirizzati al sito della Banca Popolare di Sondrio per la compilazione della domanda.

d) TERMINI

# Il prestito è concesso in 19, 24, 36, 48 e 60 rate mensili, con 6 mesi di preammortamento;

# Modalità di rimborso: in rate mensili posticipate;

# Gli interessi di preammortamento semestrale sono a carico della Cassa nella misura del 100%;

# Tasso nominale annuo: Fisso, parametrato all'IRS di periodo maggiorato di uno spread di 2,5 punti percentuali, tasso minimo pari allo spread;

# Spese di istruttoria: 20 euro, interamente a carico della Cassa;

# Spese incasso rata: 2 euro;

# Oneri fiscali: imposta sostitutiva pari al 0,25% in ottemperanza al DPR n. 601/1973 trattenuta all’atto dell’erogazione;

# Penale estinzione anticipata: 1% del capitale residuo;

# La concessione del finanziamento è soggetta ad approvazione della Banca.

 

Cordiali saluti

Il Delegato Cassa Geom. Andrea Cantoresi

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Navigando il sito acconsenti all'utilizzo dei cookie in accordo alla nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.